Una raccolta delle opere in pelle e cuoio più singolari

I Materiali: vari tipi di Pelle e Cuoio

Valutazione attuale:  / 36
ScarsoOttimo 

Vacchetta

Questo tipo di cuoio può essere utilizzato per realizzare qualsiasi prodotto di piccola pelletteria.
Lo spessore può variare dai 0.9 ai 8 mm a seconda delle necessità di utilizzo.
Gli elementi caratteristici sono l'odore, debole ma inconfondibile, ed il colore che inizialmente è
sempre chiaro che con il passare del tempo tende a scurirsi.

Bovina

Questo pellame viene utilizzato principalmente per la realizzazione di Borse per professionisti,
cinture o altri oggetti che richiedano una certa rigidità. 
Lo spessore può variare dai 3 ad 7 mm ed è disponibile in vari colori e trame.

spalle di cuoio
Spalle di cuoio volanato colorate

 

Crosta di cuoio 

Crosta di cuoioRicavata dalla divisione in due parti lungo tutta la sezione della pelle creandone due fogli.
La "crosta" è la pelle dal lato della carne mentre il "fiore" è la pelle dal lato del pelo dell'animale.

 

 

 

Camoscio

Una delle pelli più pregiate è quella del camoscio.
La pelle scamosciata è il risultato di una lavorazione complessa e articolata. 
Occorre lavorare la crosta del pellame con la raschiatura diretta e
successivamente viene sottoposta alla conciatura ad ossidazione che
impiega oli di pesce e un notevole sforzo fisico.
La pelle di camoscio, nello specifico la crosta scamosciata,
viene soprattutto utilizzata nel campo dell'abbigliamento e delle calzature.
Le calzature in camoscio come le polacchine, le clarks o le tod's
hanno bisogno di una cura periodica peri ravvivare il pellame o cambiarne il colore,
attraverso prodotti specifici come lo shampoo e  i detergenti.


Coltello in cuoio con intarsio in pelle di razza
Pelle di capra e capretto scamosciata

 

Pelle di AnguillaCintura in Pelle di Anguilla

L'anguilla è un pellame delicato, ma molto resistente. La sua naturale brillantezza ed eleganza, hanno reso questa pelle uno dei materiali più utilizzati per le creazioni dell’alta moda. Le pelli, di piccole dimensioni, sono cucite una a fianco all’altra per ottenere superfici di lavoro più ampie da cui successivamente si ottengono i tagli desiderati.
Ad esempio, per la realizzazione di cinture viene utilizzata la tecnica del patchwork,associata all’ausilio di altri materiali di sostegno come ad esempio, pellame o cuoio bovino.

  Cintura in Pelle di Anguilla

Pelli di Pitone

Pelle di Pitone

La pelle di pitone è un materiale molto noto nel campo dell’abbigliamento e dell'alta moda.
Il fascino di questa pelle è la sua unicità: ogni pelle è diversa, poiché l’innesto delle squame rimane variabile.
Le scaglie che si sollevano possono far pensare ad una pelle delicata e fragile ma in realtà nascondono un “pellame” molto resistente.
La pelle di pitone è facile da lavorare e per questo può essere adattata per la creazione di molti prodotti come ad esempio le cinture, portachiavi, e altri accessori fino alla piccola pelletteria.

Pelli di Anaconda

Cintura in Pelle di Anaconda

La pelle di anaconda è una delle pelli più pregiate.
Questo pellame, unico e originale, si distingue da un lato per la sua morbidezza e duttilità, dall’altro per la sua robustezza e resistenza.
Le squame dell'anaconda hanno forme molto regolari e tutte della stessa grandezza, che creano superfici omogenee con interessanti giochi geometrici.
Uno dei settori di applicazione di questo pellame è senza dubbio l’alta pelletteria.

 

 

 

 

 Pelle di Razza

Portachiavi in pelle di razza e cuoio

La pelle di razza, chiamata anche galuchat, è conosciuta ed utilizzata fin dal 700.
È un pellame particolarmente delicato da lavorare per la sua grana naturalmente perlata. In alcuni casi può essere sottoposta a lissatura per far risaltare tutta la sua brillantezza.
Questo pellame, inoltre, vanta una grande resistenza nel tempo.
Il galuchat è la pelle rivoluzionaria dell’ultimo decennio e la sua lavorazione dà vita a creazioni uniche e interessanti, come quella del Maestro Francesco Nova che con le sue abili mani ha realizzato un portachiavi  in cuoio con al centro la pregiata pelle di razza ( v. foto a lato) e un fodero in cuoio con intarsio di pelle di razza. Sottile ma contemporaneamente robusta,  questo pellame ha vasti campi di applicazione; i principali la pelletteria, il settore calzaturiero e gli arredi d’interno.  

 Coltello in cuoio con intarsio in pelle di razza

Pelle di Coccodrillo

Pelle di CoccodrilloSinonimo di ricchezza, la pelle di coccodrillo è uno dei materiali più pregiati che il mondo della pelletteria annovera nel suo catalogo.
La pancia del rettile è la parte più preziosa che solitamente, unita a quella dei fianchi, è utilizzata per realizzare le creazioni più raffinate.
La pelle di vero coccodrillo per la sua natura squamosa, richiede per la sola foratura attrezzi specifici, come gli aghi speciali per le macchine da cucire.
Le borse insieme alle cinture, portadocumenti, portachiavi, cinturini per orologi e accessori vari sono esempi di articoli, che si possono confezionare con questo pellame.
Affinché gli articoli in vero coccodrillo rimangano sempre perfetti ed estremamente belli, è consigliabile l’utilizzo di prodotti specifici per la pulizia della pelle esotica esistente in commercio.

 Pelle di Tartaruga

pelle tartaruga, esotica, specie acquatica

L'elegante pelle di tartaruga è, tra le specie acquatiche, il perfetto connubio tra stile classico e tendenza, materiale ricercato in grado di preservare nel tempo la raffinatezza delle sue qualità.  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*Le immagini dei materiali sono indicative e non vincolanti.